logotype

Articoli

Armentano su incontro della Commissione Consiliare 4 con la Misericordia di Firenze: “Una tradizione forte e radicata che va fatta conoscere anche nelle scuole per perpetuare i valori imprescindibili del volontariato”

Incontro della quarta Commissione consiliare: Politiche sociali e della salute, sanità e servizi sociali con la Misericordia di Firenze. “Nei giorni scorsi – ricorda il presidente Nicola Armentano – si è verificato un episodio sgradevole , con un volontario che è stato picchiato nel corso di un servizio. Episodi sempre più frequenti e che condanniamo fortemente. E proprio per questo abbiamo deciso, con tutti i commissari della commissione, di andare presso una loro sede e convocare lì un incontro istituzionale e ribadire così la nostra vicinanza e solidarietà per quanto accaduto. Ringrazio tutti i membri della Commissione che hanno aderito al mio invito ed hanno condiviso la mia presa di posizione per ribadire che le istituzioni sono al fianco di chi opera nel terzo settore e non tollerano episodi incivili e sgradevoli. Abbiamo voluto così manifestare a tutti coloro che dedicano tempo al volontariato il nostro sostegno e ringraziarli della loro preziosa opera di soccorso dedicata alle persone che si trovano in difficoltà”. “Il lavoro svolto – proseguono il presidente Armentano e la vicepresidente della Commissione Stefania Collesei – è encomiabile anche perché i soccorritori si trovano spesso a dover gestire situazioni difficili e siamo sempre più convinti che occorra rendere più forte il sistema di presa in carico del servizio. E' necessaria una maggiore sinergia tra la squadra che deve prendere servizio e la centrale e, in alcuni casi, è auspicabile la presenza delle Forze dell'Ordine per garantire maggiori tutele sia a chi deve essere soccorso che ai soccorritori. Purtroppo notiamo che spesso, anche persone che vivono a Firenze, non conoscono il mondo del volontariato. E' nostro dovere raccontare le storie di chi alimenta il tessuto del volontariato fiorentino. Una tradizione forte – aggiungono Armentano e Collesei – che va fatta comprendere anche a chi non la conosce e sarebbe bello permettere anche a chi non ne fa parte di avvicinarsi al volontariato”. “Una maggiore cultura del soccorso aiuta a creare una migliore educazione civica nei cittadini. L'amministrazione – conclude il presidente Nicola Armentano – è impegnata anche per favorire corsi nelle scuole per perpetuare i valori imprescindibili del volontariato”.